Vorrei svegliarmi con la solita sveglia delle 6.45, mio marito che mi prepara la colazione, magari invece dei soliti biscotti integrali, qualcosa di più buono (e meno dietetico) con i bambini allegri e sereni.

Vorrei che la preparazione per la scuola non fosse una corsa frenetica ricca di urla.

Vorrei andare in piscina e riuscire anche ad arrivare puntuale.

Vorrei vedere spuntare alla porta mio marito con un bel mazzo di fiori, avendone cura di scegliere i miei preferiti, con una lunga lettera, di quelle che mi fanno commuovere.

Vorrei andare a pranzo fuori e godermi una lunga passeggiata da soli io e lui.

Vorrei trascorrere un pomeriggio in un bel centro benessere lontano da casa, con massaggio di coppia e un bagno caldo in vasca idromassaggio, per finire con una tisana rilassante.

Si potrebbe completare la giornata dormendo fuori casa, anche una semplice pizza andrebbe bene, soltanto per goderci un po’ il tempo di coppia e non pensare a nient’altro.

 

Tutto questo accadeva realmente, qualche anno fa, quando eravamo soltanto in due.

 

Ecco, invece come forse, sarà la mia giornata domani.

La sveglia suonerà puntuale 06:45 ed io tarderò qualche minuto ad alzarmi, Samu “non mi voglio alzare, ho sonno e sento freddo mammaaaa”, i bambini avranno già bevuto il loro latte, farò colazione al volo e andranno in onda i soldi drammi: così io inizierò a urlare “sbrigati a lavarti i denti, sul letto ci sono i vestiti”, lui “no mamma questa felpa non mi piace, non la voglio!”.

Baby Diego pronto per l’asilo, inizierà a uscire tutti i giocattoli messi al loro posto lasciando la camera sottosopra, magari proprio davanti alla porta sentirò un certo profumino perché gli è scappata la pupù, ma speriamo di no.

Non appena l’ascensore si chiude, io tirerò un sospiro di sollievo e mi fionderò in bagno.

Dedicherò una buona mezz’oretta alla mia beauty routine, almeno questo me lo merito, no?

Niente piscina, il ciclo è arrivato puntuale (per fortuna direi) così passerò la mattinata a piegare e stirare abbigliamento dei babys o andrò al supermercato per decidere cosa cucinare per pranzo.

Il tempo è tiranno e in un batter d’occhio saranno già le 11.45, correrò a riprendere Baby Diego al nido.

Seguirà il suo pranzo con annessa sporcizia e pasta ovunque in una cucina che era appena stata pulita, e si spera subito dopo crolli per il pisolino.

 

Alle quattordici il marito non rientra nemmeno a casa, perché da poco ha iniziato un corso d’inglese, mi cucinerò qualcosa di dietetico da mangiare, in silenzio (quando sono stanca, mi rifiuto anche di accendere la tv) senza nessuno che mi rompa.

Il marito rientrerà intorno le 15.30 con Samuele, si sarà senza dubbio dimenticato di San Valentino, oppure avrà comprato una rosa da qualche ambulante per strada.

Il giovedì è il giorno del calcio per Samu e tocca a me prendermi il freddo, mentre lui si gode la sua ora di sport, lasceremo a casa il papà a occuparsi di baby Diego.

Rientrando a casa, subito doccia, qualche gioco insieme, preparazione cena (solitamente legumi) e addormentamento dei due bimbi, ad ognuno il suo, Diego a letto con me, Samu con il papà: se va bene per le 21.30, dovrebbero dormire tutti.

Noi finiremo stanchi morti dopo cena a guardare un po’ di televisione in salone e ci addormenteremo come dei sassi per svegliarci a mezzanotte, quando il film che avevamo scelto sarà già finito da un pezzo, infreddoliti ci fiondanderemo a letto, con il solito bacio ci diremo “buonanotte amore”: così anche questo san valentino è terminato.

 

Prima dei bimbi era leggermente più semplice dedicare del tempo alla coppia, ora, non è impossibile, ma logisticamente (soprattutto di settimana) è tutto più complicato.

Basta organizzarsi un po’ prima eh, anche se nel nostro caso occorre l’aiuto dei nonni.

Cosa farete di bello? Raccontatemi se vi va.

 

Io vi auguro che, domani ci sia un cioccolatino, un bigliettino, un abbraccio, un bacio, un piccolo gesto, ma ci sia, una coccola in più che vi faccia percepire l’amore.

Perché qualsiasi giorno va bene per dimostrarlo, anche dopodomani

 

Buon San Valentino a chi ama sempre <3

 

Alessandra 

**************************************************************************************************************

Seguimi anche sulla pagina Facebook e su Instagram


SEGUIMI SU
INSTAGRAM
Alessandra Partescano - ilbellodiesseremamma.it - Tutti i diritti riservati 2015