(Ph. copertina Studio Mooz)

 

Ci sono moltissimi racconti che senza volerlo ascolterai prima di diventare mamma, indubbiamente il parto è quello più traumatico e molto spesso viene raccontato solo il peggio, tralasciando le emozioni positive e bellissime invece che vi regalerà la nascita del vostro Bebè.

Ogni mamma vive la nascita in maniera del tutto personale, ma ci sono sentimenti condivisi di cui si parla pochissimo per paura di essere giudicati da chi ci circonda.

 

Ti sentirai inadeguata.

Ti sentirai sola, nonostante l’aiuto degli altri.

La stanchezza è più forte di qualsiasi altra cosa.

Avrai tanta voglia di piangere, di non vedere nessuno.

Sei fragile, ma non significa che non sei forte.

Non sentirti in colpa, per questi sentimenti negativi.

L’allattamento ti toglie tutte le forze, oppure il bebè non si attacca.

Le notti sono lunghissime.

 

Non reprimerli, non sentirti sola, ogni neomamma si sente come te.

Piangi, se hai voglia di farlo, chiedi aiuto se ti senti a pezzi, sfogati, parla, non tenerti tutto dentro.

Se senti il bisogno di dormire approfittane quando il baby riposa, anche se è giorno; non sentirti in dovere se la casa è in disordine.

Asseconda i tuoi stati d’animo, apriti con il tuo compagno/marito, con un’amica o con una neo mamma come te.

La condivisione aiuta a sentirsi meno confusi, sono emozioni passeggere, a volte prendono i sopravvento su questa gioia grandissima, ma è normale che ti senta così.

 

Sentirti così non significa essere debole o non amare tuo figlio, gli ormoni e la stanchezza ti condizionano.

Non rimanere nel buio, se hai la forza, esci a fare una passeggiata può solo farti bene.

Non mollare piano piano ritroverai l’equilibrio giusto.

 

Datti del tempo, non avere fretta, di giorno in giorno starai meglio e imparerai a capire i bisogni del tuo piccolino e starai meglio!

Circondati di persone che ti vogliono bene e sono disposte ad aiutarti.

 

Fai quello che ti va di fare e stop.

Se riesci ad organizzarti, lascia il bebè un paio d'ore e fai qualcosa solo per te, qualsiasi cosa anche se si trtta di un caffè con un'amica o di una passeggiata in completa solitudine.

 

E’ solo una fase passeggera: ritroverai la giusta dose di positività e godrai pienamente del bello di essere mamma!

 

(Questi sintomi vengono chiamati sindrome del terzo giorno o comunemente Baby Blues sul web ci sono tante informazioni in merito.)

Se hai voglia di raccontare le tue emozioni di neomamma conta su di me ;)

 

Alessandra

**************************************************************************************************************

Seguimi anche sulla pagina Facebook e su Instagram


SEGUIMI SU
INSTAGRAM
Alessandra Partescano - ilbellodiesseremamma.it - Tutti i diritti riservati 2015