Bentrovati, 

ecco un semplicissimo decalogo per poter organizzare un matrimonio in pochi mesi, senza entrare nel panico:

 

  • Stabilite la data

Una volta scelta la data avete fatto il passo decisivo, potrà essere un giorno importante per voi come coppia, o (come nel nostro caso) un giorno comodo, per i parenti che arrivano da lontano.

 

  • Scegliete l’abito da sposa

Prima di recarvi al negozio più famoso della vostra città, o in più negozi, fate un giretto sul web, questo vi aiuterà a capire le tendenze della stagione, arriverete non del tutto impreparate, ma con alcune idee da cui poter partire in una delle scelte centrali per il vostro evento.

Io sognavo un tipo di abito che poi non ho scelto, e se poi la vogliamo dire tutta, mi stavano quasi tutti bene, alla fine fra una lacrima di commozione e una risata ho scelto quello che mi faceva sentire più a mio agio, ma non era il primo come tutti raccontano ihihih.

  • Prenotate il fotografo

Ricordatevi che questa è una delle scelte più importanti, scegliete valutando indubbiamente i lavori che vi verranno mostrati, ma anche il modo di approcciarsi della persona che avete di fronte a voi, quel giorno passerete molto tempo insieme ed è necessario un clima di serenità per la buona riuscita delle foto.

Diverse  coppie che conosco hanno scelto senza criterio e non sono rimasti per nulla contenti del risultato.

Io non ho avuto nessun problema affidandomi (come sempre) ad Alberto, mio amico di infanzia, che con i suoi collaboratori di Studio Mooz ha realizzato degli scatti incredibili, senza particolari pose ed in maniera del tutto naturale. 

 

 

  • Pensate alle partecipazioni

Le partecipazioni di nozze saranno l’anteprima del vostro matrimonio, cercate di creare qualcosa di originale e personalizzato. Il web offre un vastissimo giro di idee da cui prendere spunto.

Noi, dopo aver deciso che tipo di cerimonia e festa volevamo organizzare ci siamo rivolti ad un nostro carissimo amico grafico che ha realizzato la mia idea di invito, devo dire che la stampa è risultata migliore delle mie aspettative!!!

 

  • Provate l’acconciatura sposa

Lo so che starete pensando: che stress le prove per i capelli.

Invece no, io ne ho approfittato per dedicare del tempo solo a me, (le mamme sanno di cosa parlo ihih), di cui vi ho già raccontato. 

Secondo me, insieme all’importanza dell’abito da sposa è una delle cose a cui bisogna pensare di più, quel giorno il tempo volerà in un soffio e le prove dell’acconciatura servono per arrivare davanti lo specchio proprio come abbiamo sempre sognato; io sono rimasta molto contenta del risultato!

 

  • Scegliete i testimoni

Nel rito civile saranno soltanto due.

Uno per la sposa ed uno per lo sposo, solo in due firmeranno l’atto di matrimonio. Invece se vi sposerete in Chiesa a firmare potranno essere in due per ciascuno.

La bellezza del rito civile invece sta nel poter scegliere un Cerimoniere, che non sia un parente fino al terzo grado. 

Noi abbiamo scelto un carissimo amico per celebrare il rito.

 

  • Pensate con anticipo le fedi

Solitamente le regalano i testimoni, ma altre volte i cosidetti “compari di fedi”, ricordatevi che molte aziende nel periodo estivo non fanno consegne, così passate dal Vs. gioielliere di fiducia per ordinarle o farle personalizzate con un po’ di anticipo per evitare di correre rischi, a noi le hanno consegnate in venti giorni: sono uno degli elementi essenziali per il matrimonio.

 

  • Stabilite che tipo di festeggiamento ed il numero degli invitati

Tasto dolente per chi ha sempre sognato un matrimonio in grande stile, sappiate che non appena pronuncerete la parola “matrimonio” vi verranno chiesti dei tanti soldi, spesso anche cifre molto esagerate!

Arrivare ad un centianio di invitati non ci vuole molto eh, noii per scelta, siamo rimasti molto sotto questi numeri.

Sognavamo una cerimonia intima e così è stata.

 

 

  • Allestimenti e fiori

Per rendere la location della cerimonia e della festa più bella indubbiamente la scelta dei fiori è quella più classica e sicuramente di grande effetto, oggi però ci sono tanti allestimenti da poter abbinare ai fiori.

Ricordatevi che la scelta degli addobbi floreali dipende dalla data delle nozze: per poter risparmiare dovrete scegliere quelli di stagione.

Noi abbiamo scelto fiori estivi, lanterne, segna tavoli a forma di cuore, realizzati da  Giuseppe, un caro amico artigiano che lavora il legno,  tutto in bianco, abbinandoli al Tableau Mariage che richiamava l’invito di matrimonio.

  • Animazione musicale e bimbi

Il sottofondo musicale donerà alla cerimonia quel tocco in più.

Noi ci siamo affidati ad un’artista che avevamo già sentito ad un altro matrimonio, ma insieme abbiamo pianificato che tipo di musica volevamo, scegliendo anche alcuni brani importanti per noi.

Elemento molto importante: se al vostro avrete tante famiglie con bimbi (più di dieci), come nel nostro caros; vi consiglio di affidarvi ad qualcuno che si occupi esclusivamente di loro, così da poter permettere agli sposi (nel nostro caso) di godersi la festa.

Abbiamo scelto le Tagesmutter, di cui vi avevo già parlato: ci siamo trovati bene e sopratutto i bimbi sono rimasti contenti di giocare spensierati e tutti si sono goduti la festa.

 

Spero di esservi stata utile con questi piccoli suggerimenti, frutto della mia esperienza personale.

Ho vissuto il prematrimonio in maniera serena e gioiosa; quel giorno, nonostante non sia andato tutto liscio, mi sono sentita circondata di tantissimo Amore!

 

A presto, 

Alessandra 

#ilbellodiesseresposi  #FrancieAleDay #15072016 

 

Nb: Grazie Studio Mooz per essere riusciti a cogliere le emozioni di questa giornata indimenticabile! 💗 

**************************************************************************************************************

Seguimi anche sulla pagina Facebook e su Instagram


SEGUIMI SU
INSTAGRAM
Alessandra Partescano - ilbellodiesseremamma.it - Tutti i diritti riservati 2015