Oggi la settimana è iniziata con la ripresa del nido per Samuele: di buona mattina ci siamo attivati presto per uscire, sono persino riuscita ad andare dal mio medico, per poi fare delle commissioni fuori casa.

Siamo senza il Papà per tre giorni, tre lunghi giorni quasi finiti (per fortuna!) perché domani dopo pranzo rientra!

 

 

Poi all’ora di pranzo, la telefonata del corriere “non si preoccupi ripassiamo fra mezz’oretta” per la consegnava di un pacco (la mia bellissima #mrwonderful), mi ha illuminata: ESISTE ANCORA LA GENTILEZZA?

Penso che oggi stia scomparendo, me ne rendo conto io stessa e non è di certo una cosa bella, anzi.

Ogni volta che faccio attraversare qualcuno per strada, pedone o automobilista, mai nessuno fa un cenno per dire grazie. Quasi mai.

 

Incontri qualcuno sotto casa ed è così semplice dire “buongiorno”, perché non lo facciamo invece???

Partiamo dalle piccole cose in famiglia come ad esempio preparare una ricca colazione per fidanzato e figlio, addobbare la tavola per la cena, andare a trovare un’amica che ha bisogno di aprirsi, ascoltiamola con attenzione (come ho fatto oggi <3), sorridiamo in ascensore, lasciamo il portone aperto quando sappiamo che sta per entrare qualcuno dopo di noi.

Essere gentili con gli altri può soltanto farci bene, ci permettere di interagire in modo più sereno con il mondo.

 

Spesso mi stupisco se qualche sconosciuto è gentile con me, siamo talmente abituati a non incontrare delle persone gentili che ce ne meravigliamo!

Ecco il primo proposito per questo #duemilasedici: essere (più) gentile!

E voi ? Vi ponete con gentilezza?

 

Ancora #auguri per questo nuovo anno!

Sorrisi :)

 

Dizionario: Gentilezza

 


SEGUIMI SU
INSTAGRAM
Alessandra Partescano - ilbellodiesseremamma.it - Tutti i diritti riservati 2015